Dynamo e le nuove frontiere del B.I.M.

Dynamo è un applicativo della famiglia Autodesk nato ormai quasi 3 anni fa, integrato definitivamente nella versione 2017 di Revit.

PAGINA INIZIALE DEL PROGRAMMA

È uno strumento per la gestione del database di un progetto, grazie allo sviluppo di una interfaccia grafica ci permette di gestire e modificare (quasi in totale libertà), tutti i parametri che condizionano il nostro progetto. Potendo eseguire funzioni anche molto complesse e ripetitive, che possono indurre ad errori in forma automatica.

Utilizzando la progettazione mediante algoritmi, permette di collegare gli elementi di Revit a semplici geometrie, modificabili parametricamente che rendono molto veloce la modifica degli elementi.

Cercando di spiegarlo in modo semplice, le funzioni vengono divise in operazioni logiche elementari, condizionate dai parametri che vogliamo utilizzare o analizzare. Queste funzioni risultano molto utili per la gestione di grandi progetti, la notevole quantità degli elementi in essi contenuti, potrebbero mettere in difficoltà anche il progettista più attento. Richiedendo molto tempo per la modifica e la gestione degli stessi. Risulta indispensabile per analizzare un gran numero di alternative, dei progetti sviluppati solo a livello concettuale (studi di fattibilità). Mette il progettista in condizione di fornire al proprio cliente, la miglior soluzione. Non solo basata sull’esperienza, ma con l’appoggio di una base scientifica. Lo aiuterà a giustificare e a far comprendere anche a persone non esperte, le ragioni delle sue scelte.

ESEMPIO BASE DI PROGRAMMAZIONE

ESEMPIO BASE DI PROGRAMMAZIONE

Dynamo, nasce come applicativo open source avendo tutti i vantaggi di questa categoria. Oltre ad essere gratuito, gode dell’appoggio di una intera comunità di sviluppatori. I quali si prodigano per renderlo sempre più accessibile anche ai meno esperti. I continui aggiornamenti permettono di risolvere problemi o bachi, senza generare costi.

Non voglio entrare adesso troppo nel dettaglio, perché l’argomento potrebbe risultare ostico anche se le sue potenzialità sono infinite.

 

Preferisco lasciarvi il link dove potrete trovare tutta l’informazione.